mercoledì 17 febbraio 2010

La scomparsa dello stilista più stravagante del mondo del fashion system: Alexander Mc Queen

La notizia della morte per il suicidio dello stilista inglese Alexander McQueen ha sconvolto l’intero mondo della moda. Prematuramente scomparso all’età di 40 anni, morto suicida nella sua abitazione di Mayfair, quartiere centrale di Londra, la notizia ha praticamente fatto il giro del mondo in pochi giorni. Da Facebook alle sfilate di New York, che proprio in questi giorni gli ha reso omaggio, dai vertici di PPR, il gruppo che controlla il brand, alle fashion victim e alle celebrities che lo stimavano. Intanto, iniziano a sorgere le prime supposizioni che hanno spinto lo stilista a togliersi la vita. Secondo il “Daily Mirror”, quotidiano inglese, lo stilista era molto addolorato a causa della recente morte della madre avvenuta una settimana fa, con la quale aveva un forte legame."La mia paura più grande è quella di morire dopo mia madre Joyce” - questa, l’ultima dichiarazione attribuita allo stilista che getta una luce nera sulla sua decisione di volerla fare finita. Nel frattempo, i funerali della madre erano previsti per oggi. Al momento, si sa solo che la cerimonia è stata annullata. Secondo alcuni amici, la celebrazione avverrà con le salme di madre e figlio unite nello stesso funerale.

In memoria dello stilista più stravagante e in prima persona appassionata del suo stile, mi sembrava doveroso salutare uno dei più grandi. Ecco alcune foto della sua ultima collezione p/e 2010.

Nessun commento:

Posta un commento