martedì 8 giugno 2010

MADEINMEDI 2010 Differences make the differences

E’ stata presentata, ieri mattina, presso il Centro culturale Le Ciminiere di Catania, la manifestazione “Madeinmedi -Differences make the difference” che si svolgerà, fino a domenica 13 giugno. L’evento, ideato da Marco Aloisi, è patrocinato dal Ministero per i Beni culturali e dalla Provincia regionale di Catania.

“Il Madeinmedi – ha dichiarato Nello Catalano, vicepresidente della Provincia regionale di Catania – rappresenta un evento culturale importante che valorizza il territorio attraverso l’espressione artistica di quanti vi partecipano. Creatività siciliana che guarda al Mediterraneo con efficacia, qualità e precisione. Abbiamo, così, voluto che l’evento si svolgesse presso Le Ciminiere per il carattere culturale che riveste la struttura”.

Il progetto che vuole far riflettere sulla centralità della cultura mediterranea nella società contemporanea, ha in programma una carrellata di importanti appuntamenti. Domani verrà inaugurata la mostra Global Design degli allievi dell’Accademia Euromediterranea di Catania – Filippo Fiscella, Paola Mollica, Giusy Noto, Annalisa Stancanelli e Martina Villari- che hanno realizzato progetti di grafica per aziende importanti come Caffè Torrisi, Fattoria Siciliana, Federazione Italiana Cuochi, Regina Schrecker, Maria Grazia Padalino ( Sala C3 Le Ciminiere). La Mostra è patrocinata da ADI Associazione per il Disegno Industriale.

Continua, quindi, anche quest’anno la sfida del Madeinmedi come occasione per fare incontrare mondi paralleli, l’arte e la moda, con il fine ultimo di dare visibilità ai numerosi “creativi” del Mediterraneo. Ma non solo. Anche un dediderio di “espansione” con l’apertura di una sede dell’Accademia Euromediterranea in Libia, a Tripoli. “La nuova sede in Libia – spiega Gabriella Ferrera, Presidente dell’Accademia- rappresenta uno slancio verso il Mediterraneo, dove l’impiego di questo concept permetterà il recupero delle peculiarità artistiche e creative specifiche di quest’area, costituendo il nuovo punto d’incontro per tutti coloro che aspirano ad un’alta formazione nei settori Moda, Gioiello, Food e Global Design”.



 

Nessun commento:

Posta un commento