giovedì 23 luglio 2015

TAO AWARDS 2015- TAORMINA- IL MADE IN ITALY CATTURA L'ATTENZIONE DEI MERCATI ESTERI

Otto sfilate di moda, ventidue premiati e un Teatro Antico in versione glamour, gremito di pubblico: questi i numeri della serata di Gala dei Tao Awardsper la seconda edizione di Taomoda, la kermesse di moda, design, arte e cultura, organizzata dall’Associazione Talenti & Dintorni e diretta da Agata Patrizia Saccone, con il patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana e la sinergia con White Milano e Progetto Time.
In occasione del Gala – presentato da Cinzia Malvini e da Francesco Lamiani – lo storico palcoscenico taorminese si è tramutato in passerella ospitando esclusive creazioni di moda, dalla capsula di grande effetto proposta da Fausto Puglisi, alle collezioni di Luisa Beccaria, Elisabetta Franchi e Stella Jean, a cui si sono aggiunti la nuova linea di Ultrachic creata da Viola Baragiola e Diego Dossola, i gioielli di Roberto Coin, l’eyewear Italia Independent, la fantasia dell’hair stylist Toni Pellegrino per le acconciature di Toni&Guy – sulle modelle truccate da Menea – fino alle uniformi di Meridiana, dalle sue origini ad oggi, al culmine di una performance di danza della coreografa Fia Di Stefano.
Inoltre, nella cornice di TaoModa, si è registrata un’altra tappa importante per l’industria della moda italiana, con l’annuncio della nascita in Sicilia del nuovo hub di Herno, leader nazionale e brand mondiale nella produzione di capispalla di lusso. È stato proprio l’amministratore delegato Claudio Marenzi, presidente anche di Sistema Moda Italia – premiato con il Tao Awards Imprenditoria – ad annunciare il compimento entro il 2015 del progetto siciliano, attraverso la sinergia con la San Lorenzo Confezioni di Filippo Miracula, a San Marco d’Alunzio (Me), che gestirà una rete di laboratori di ricerca e innovazione lungo la fascia del Parco dei Nebrodi. Un progetto con importanti ricadute occupazionali: 100 persone impegnate direttamente e circa 450 con l’indotto. 
Sempre in ambito moda assegnati inoltre i Tao Awards (creati da Gi.Val. su pietra lavica dell’Etna su cui si erge un disco d’argento): al top model Simone Susinna, volto delle campagne Dolce & Gabbana e Tod’s; a Chiara Croce di Farfetch; al presidente della Russian Buyers Union Elena Bugranova. Per Italia Independent ha ritirato il riconoscimento uno dei tre fondatori del Gruppo, Andrea Tessitore. Speciale Premio Manager 2015 ad Antonella Bruno di Lancia.
Triade tutta al femminile per i Tao Awards Giornalismo, sul palco taorminese sono salite: per la Tv Maria Luisa Busi, caporedattore di Tv7 Rai1; per gli Autori Paola Cacianti, ideatrice del programma Rai “Top – Tutto quanto fa tendenza”; per l’Editoria Maria Elena Viola, direttore di «Gioia».
Il cinema è stato invece protagonista con il Tao Awards assegnato a Giorgio Pasotti, attore e regista alla sua opera prima con “Io, Arlecchino”. Altro regista, ma premiato per la carriera, Alberto Sironi, conosciuto per aver diretto tutti gli episodi della fiction “Il Commissario Montalbano”. 
L’universo della musica ha visto premiato Lorenzo Fragola, che sul palco di TaoModa ha annunciato in anteprima la tappa conclusiva del suo tour: ad Acireale il 20 dicembre. Per “Musica e Sociale” riconoscimento a Marco Massa che ha inaugurato la serata di Gala con un tributo a Pino Daniele. 
Alla scrittrice Giorgia Garberoglio il Tao Awards “Progetto Lancia”, in quanto prima classificata al concorso letterario Ypsilon Tellers indetto insieme con Feltrinelli. Per la Medicina invece riconoscimenti al francese Jean Michel Gracies e all’italiano Michele Vecchio, che rappresentano le rispettive nazioni nell’ambito di un gruppo di ricerca internazionale in Neuroriabilitazione. 
Infine a Ivana Laura Sorge il Tao Awards Talent Design per i suoi arredi outdoor “Ray of Sunshine”, mentre a Danilo Arigò il Tao Awards Photography per il suo scatto “Il riposo del viaggiatore”. 
TaoModa 2015 si è concluso ieri (20 luglio) con la presentazione degli abiti realizzati dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Catania, che saranno collocati all’aeroporto di Catania, negli spazi “Hub-Norma” della Sac.


Beppe Angiolini, Chiara Croce e Pancrazio Parisi

Fausto Puglisi e Patrizia Agata Saccone

Fausto Puglisi con la Famiglia Parisi

Italia Indipendent

Indipendent

Indipendent

Lorenzo Fragola 

Stella Jean


Tony Pellegrino

 

venerdì 3 luglio 2015

MILANO MODA GRADUATE 2015: 11 ALLIEVI DELL'ACCADEMIA EUROMEDITERRANEA DI CATANIA

Il 2 luglio 2015 l'Accademia Euromediterranea di Catania sarà presente alla prima edizione di Milano Moda Graduate, la nuova manifestazione annuale promossa da Camera Nazionale della Moda Italiana, in collaborazione con Triennale di Milano e Piattaforma Sistema Formativo Moda.





Gli studenti Harim che voleranno a Milano per partecipare all'evento sono in tutto 11, i diplomati reduci dal scucesso del Madeinmedi: Elisa Cona, Francesca Gangemi, Fabiola Longhitano, Federica Rao, Valentina Mauro porteranno ciascuna un look della loro collezione; con il proprio Portfolio Marzia Giselle Sapienza, Manuela Indaco, Sofia Noemi Sgrò; con il fashion film Benedetta Pellizzeri e Tatiana Lisi; con il jewel film Sanad Atia.

L'evento nasce con l'obiettivo di promuovere e celebrare il lavoro di eccellenza delle scuole di moda italiane con un'intera giornata dedicata agli studenti di moda e design, aperto al pubblico.

Milano Moda Graduate - aperto al pubblico e trasmesso in live streaming sui siti di Cnmi e Vogue Talents - porta alla ribalta 14 istituti. Tra questi, non poteva mancare l' Accademia Euromediterranea. "La nostra partecipazione al Milano Moda Graduate rappresenta un importante traguardo per l’Accademia e i suoi studenti - dichiara Gabriella Ferrera, presidente Harim - un momento per riaffermare ancora una volta quanto creatività, talento e collaborazione con le aziende del distretto tessile siano necessari per ridare luce al panorama produttivo del Made in Italy in generale.

La giornata sarà scandita, a partire dalle 9.30, da una serie di sfilate nel Salone d'Onore della Triennale, in via Alemagna 6, che culmineranno alle 20 con uno show dei "Best of" realizzati dagli allievi, i cui abiti e accessori faranno da cornice a una installazione all'interno dell'edificio. Il programma prevede inoltre, alle 18.30, un talk presso il Teatro dell'Arte, con la partecipazione di esponenti del fashion system. In chiusura, party con dj set nel giardino della Triennale.



--