venerdì 2 dicembre 2011

Ri.Chic.Lo...dove tutto rinasce e riprende forma

Tappi di bottiglia, elastici che legano i broccoli, pezzi di giocattoli, vecchi scarti, cose ritrovate e tastiera del computer tutto questo è molto altro sono i materiali che hanno utilizzato i dieci artisti che la stilista Marella Ferrera ha unito ed invitato nel suo Museum & Fashion di Catania per il vernissage dal titolo Ri.Chic.Lo. Adetti ai lavori e amici si sono dati appuntamento per una prima esclusiva dei dieci giorni di eco- shopping ( DAL 1 AL 11 DICEMBRE) che con orgoglio la stilista catanese ha voluto organizzare-  "Il progetto nasce dalla KeyBag del newyorkese Jao Sabino"- spiega la stilista-" che per me rappresenta il Paco Rabanne dei nostri tempi. Negli anni 70 c’era la propensione al riciclo della plastica, oggi, si lavora più di recupero. Acquistare un oggetto riciclato, contiene un grandissimo valore del recupero di bellezza perduta, ridare un’ultima vita a quello che può essere in questo caso una vecchia tastiera di un computer, lo trovo assolutamente unico, un linguaggio universale in tutto il mondo”.Collane, spille, borse, ma anche cravatte riciclate che diventano mappe della memoria di un tempo, cariche di vissuto ma soprattutto di futuro. Un futuro più rispettoso dell’ambiente e delle cose, dove tutti siamo chiamati a consumare con più misura e riguardo, e soprattutto a rivalutare il gesto dietro questi gioielli nati da un abbandono. E’ la testimonianza che c’è dietro, ovvero il tempo, il pensiero e la cura della riconversione e alla rinascita.



KEYBAG JOAO SABINO- NEW YORK

GREEN SHOES BY ENRICO RUSSINO




BAGS & FLOWERS BY MF




PATRIZIA IACINO- NEW YORK



GLOBALCOOL- NEW YORK


   

MIN-JI-CHO-LONDON






EVASIVA- ROMA





PIVVICCI- MADE IN ITALY





ELVIRA SEMINARA- CATANIA

MARIA GUALTIERI PER CAMI GUALTA



















Nessun commento:

Posta un commento